Piatti estivi: vellutata di zucchine e totani

vellutatazucchinetotani0

Ciao a tutti e buon venerdì, oggi pubblico una ricetta che nelle mie intenzioni doveva essere una stra-figata, purtroppo i totani non erano dei migliori (hanno fatto parecchia acqua in cottura), in più nella dispensa, ormai prossima alle ferie, mancavano delle cipolle e quindi i poveri totani non si sono neppure insaporiti granchè. Allora facciamo che vi lascio la ricetta come dovrebbe essere fatta, così voi sapete regolarvi, le foto le ha fatte la mia adorata B., con la macchina fotografica che le ha regalato il padrino per la Prima Comunione. Le dosi sono per tre persone.

Per la vellutata: mezzo chilo di zucchine, una cipolla, olio, sale q.b. Pulite bene le zucchine, tagliatele a metà, fatele rosolare in una pentola con dell’olio, poi coprite con acqua calda e portate ad ebollizione, salate e fate cuocere per mezz’ora circa, finchè le zucchine saranno tenere. Frullate con il frullatore ad immersione le zucchine con un po’ del brodo di cottura, poi, se volete gustare la vellutata fredda, lasciate intiepidire e mettetela in frigo fino al momento di mangiarla.

Per i totani: mezzo chilo di anelli di totani, olio, un quarto di cipolla, sale q.b. Lavate i totani, asciugateli, fateli saltare in padella con l’olio e la cipolla per cinque minuti, salateli a fine cottura.

Portate in tavola la vellutata con sopra i totani, condite con un po’ d’olio a crudo e qualche fogliolina di basilico.

vellutatazucchinetotani1

 

 

Siamo quasi in vacanza….

estate20146

Ciao a tutti, per usare una frase fatta molto scaramatica ‘Chi non muore si rivede’. Come molti di voi sanno non sono stata bene ultimamente, non vi tedierò con i miei malanni, ma vi posso dire che sto lottando duramente per la mia guarigione, partendo da un concetto molto olistico, la malattia è sempre uno squilibrio delle nostre energie, spesso non ascoltiamo i segnali che ci manda il nostro organismo (io sono la prima) e ne paghiamo le conseguenze. Ora sto cercando di vincere la mia incapacità innata di gestire le situazioni stressanti, con l’aiuto di tutta la mia splendida famiglia, meditazione, yoga della risata, alimentazione e chi più ne ha più ne metta. Fortunatamente arrivano in soccorso le vacanze (fra pochissimo) e davvero non vedo l’ora, mai come quest’anno. Mi godrò tutti i momenti con i miei cari e porterò in valigia l’essenziale,  un tubino bianco, acquistato da Zara, perchè il bianco è il colore della felicità

estate20145

un’ immancabile collanazza

estate20143

un capo a righe

estate20142

un cappello in paglia

estate20140

scarpe comode.

Vi auguro buone vacanze, un abbraccio e tanta serenità a tutti voi, che mi avete sostenuta in questo periodo con i vostri commenti e le vostre mail!

 

Buona Pasqua

pasqua2014Ciao a tutti, come sapete, sono in un periodo di salute non molto buona, ma ci tengo a farvi sapere che sto facendo analisi su analisi per scoprire il problema. Auguro a tutti una Felice Pasqua e spero di riprendere presto le pubblicazioni sul blog. Un abbraccio